La Legge n. 178 del 30 dicembre 2020 (Legge di Bilancio 2021) ha incrementato le aliquote di credito di imposta per i beni agevolabili rientranti nell’Allegato A della Legge 232/2016 (ex “iperammortamento beni materiali”).

Le nuove misure introdotte nel Piano Transizione Industria 4.0 vogliono dare un messaggio molto chiaro: bisogna incentivare gli investimenti privati con politiche specifiche su misura. In particolar modo va stimolata la parte della Ricerca e Sviluppo soprattutto nelle competenze in quanto il nostro paese rimane molto indietro. Insomma, un segnale chiaro verso il mondo Imprenditoriale.

I tre pilastri fondamentali di questo nuovo importante progetto di sviluppo economico sono:

  • beni materiali e immateriali,
  • formazione 4.0,
  • Ricerca e Sviluppo-Innovazione-Sostenibilità Ambientale.

Per maggiori informazioni consultate il documento allegato alla presente o contattate la MI.ZAR. SRL

https://www.mizarsrl.it/wp-content/uploads/2021/01/NUOVO-PIANO-NAZIONALE-TRANSIZIONE-INDUSTRIA-4.0.pdf